Il cuore fisico è davvero la connessione con il Cuore (dell’Essere)?

Ops, ma il battito cardiaco cosa c’entra con il Cuore?
Quel Cuore lì, insomma, quello spirituale, di cui molti si foggiano e parlano.

Il cuore fisico è davvero la connessione con il Cuore? E se lo è qual è la tua esperienza diretta? Essere nel Cuore è per te essere in ascolto del battito cardiaco?

Quando qualcuno chiede: «Chi è Paolo?». Nella maggior parte dei casi, chi risponde, dicendo – Io sono Paolo – lo fa portando la mano al petto, che è anche e non solo l’area del cuore fisico e dei polmoni.

Nel dirlo, riconoscendo d’istinto il luogo di tale identità, è al nome di Paolo il riferimento, al cuore muscolo o magari, al senso di Esistere, di Essere?

Com’è per TE essere nel Cuore?

Quando dici: «ecco, sì, questa è un’esperienza di Cuore, come lo sai? In che modo la riconosci? Cosa accade nel corpo? Dove accade nel corpo?

Come lo sai quando affermi: “Sono a contatto, sono nel Cuore.
Come lo sai senza affidarti a ciò che conosci a proposito? Che cosa succede se cade ogni riferimento al decantato chakra e alle nozioni sul cuore fisico?
Inoltre, chi la riconosce?

Non ci sono premi e neanche risposte, men che meno immediate. Questi interrogativi sono come una salamoia che con qualche bacca di ginepro in qua e là, hanno la forza di trasformare le “cavolate” in veraci e inalterabili crauti 😀

Sono enzimi la cui salutare acidità può trasformare ciò che sai in “non sapere”.

Ti invito a sedere con me e a restarci a bagno, come tutti noi fummo nelle tiepide, saline acque di nostra Madre.

Comments

comments

Posted in Amore_Relazionarsi con Amore, Consapevolezza, Consapevolezza Corporea, inquiry - indagine - autoindagine, intimità, stilness_quiete.