Consapevolezza, cosa? Consapevole, chi?

Consapevolezza, cosa? Consapevole, chi?

Voler portare il “lesso” a casa impartendo, d’incanto, la consapevolezza agli altri, non può funzionare. È una pretesa. Pensieri sparsi, nati da una fresca conversazione lampo: La parola consapevolezza è ormai servita in tutte le salse. Si trattasse solo della parola! Ci siamo convinti, nel tempo – pare – che sia una “cosa”. Da dispensare.…

Read More Read More

Danza cuore mio, danza!

Danza cuore mio, danza!

Danza oggi con gioia. «E dai, smetti, che ti gira la testa e poi cadi…». Questo ci è stato detto e questo si dice ai bimbi – sotto i cinque anni – che girano in tondo, instancabili e temerari, incuranti di cadere. Cadere vorticando può essere sublime. Estatico. Quello che sembra un corpo bello solido,…

Read More Read More

Orgasmi voluti e solitari

Orgasmi voluti e solitari

Orgasmi strusciati con la pigna detta anche pina, un vibratore con decorazioni orientali.Orgasmini, orgasmi, orgasmoni della massima potenza, quelli della pine-ale, invocati dal guru delle elite di turno.Di nuovo e ancora il semplice rapporto sessuale uomo-donna è penalizzato, strumentalizzato, sotto vesti esotiche, esoteriche ed emancipate. Mi trovo davanti, con insistenza, la pubblicità di questo giocattolo…

Read More Read More

L’opera più grande – costellazioni familiari e dintorni

L’opera più grande – costellazioni familiari e dintorni

Un omaggio al “mezzo delle costellazioni familiari” e alla “madre” delle stesse: Bert Hellinger Scrivendo il libello “l’opera più grande ” – giusto ieri è “arrivato” anche il titolo – affiorano intuizioni, analogie, che si rincorrono da sole. Il sottotitolo: Un omaggio. Note sistemiche, appunti, aneddoti e qualche breve intervista a Bert Hellinger… La testimonianza,…

Read More Read More

Educare l’uomo all’amore

Educare l’uomo all’amore

A riflettori spenti, prendo le distanze dal termine femminicidio Le scuole pubbliche – non sono scuole.  Quasi tutte. Sono “addomesticatoi” al politicamente corretto. Son crogiuoli per amplificare il “corpo di dolore” di bimbi troppo piccoli, che dovrebbero essere tenuti fuori dalle vicende dei grandi e dalle loro morbose manipolazione. Confido nel discernimento individuale di qualche…

Read More Read More

La donna deve essere amata

La donna deve essere amata

“La donna deve essere amata. Il futuro della razza umana ne dipende … Solo allora la terra potrà ritrovare la pace”. Tutto qui? Le guerre incendiano il mondo, ancora e di nuovo… Ancora e di nuovo si sprecano discussioni su i grandi sistemi. Da ogni dove spuntano analisi psichiche illustri, discorsi teologici, argomentazioni e ragioni…

Read More Read More

Sesso e presenza

Sesso e presenza

Molti dei conflitti nella relazione con il partner giacciono nell’atto dell’accoppiamento stesso, nell’ignorare la polarità organica di uomo e donna. Gli organi sessuali sono magneti intelligenti, dotati dell’alta consapevolezza della vita e dell’amore, ne sono infatti i portatori primi. Il corpo sa come “fare l’amore” eppure l’uomo è l’unico animale che usa “le fantasie e…

Read More Read More

Storie di coppia – evento

Storie di coppia – evento

Storie di coppiaalla luce delle nuove costellazioni familiari e l’indagine di forme pensiero limitanti Storie con il partner, e non solo.… Quanto basta affinché l’amore l’abbia vinta, riesca, in ogni contesto? Quanto puoi essere onesto nella relazione, da uno a dieci?Se reputi di poter toccare il massimo del punteggio e di poter mantenere un patto,…

Read More Read More

L'”insegnante” infallibile e la soluzione di tutti i problemi

L'”insegnante” infallibile e la soluzione di tutti i problemi

Qualcuno di voi ricorda quella canzone di Henry Bellafonte? Give me hope Susanna, give me hope… Dammi la speranza oh Susanna… che un giorno ogni mio problema troverà la sua soluzione, che quando la legge di attrazione, la riprogrammazione quantica, i pendoli, i riallineamenti… avranno funzionato come si deve; che quando la mia formazione in…

Read More Read More

l’oggi delle costellazioni familiari – interrogativi

l’oggi delle costellazioni familiari – interrogativi

Molto è cambiato in questi ultimi anni. L’amore per il mezzo costellatorio, qui, è più che mai vivo. Nel mio piccolo. All’ultimo posto. E mi riferisco all’evoluzione delle rappresentazioni sistemiche, che non può più presumere, per es. qualcuno che vuole la sua costellazione e altri che partecipano solo come rappresentanti. È, nell’oggi delle costellazioni familiari…

Read More Read More